I flavonoidi e le loro proprietà

flavonoidi proprietà

I flavonoidi sono un’importante classe di metaboliti secondari ampiamente presenti nelle piante, che contribuiscono alla loro crescita e al loro sviluppo ed grazie alle loro proprietà hanno importanti applicazioni in campo alimentare e medico.  La biosintesi dei flavonoidi è da tempo al centro di intense ricerche in biologia vegetale.

 I flavonoidi si trovano in diverse bevande e alimenti, come vino, birra e tè, frutta, verdura; fiori e semi sono le fonti con le maggiori quantità di flavonoidi naturali e possono essere classificati in 12 sottogruppi: calconi, stilbeni, auroni, flavanoni, flavoni, isoflavoni, flobafeni, diidroflavonoli, flavonoli, leucoantocianidine, proantocianidine e antocianine. Ad oggi, sono stati isolati e identificati più di 9000 flavonoidi vegetali, molti dei quali svolgono un ruolo importante nello sviluppo e nella difesa delle piante. Inoltre, questi composti costituiscono alcuni dei principali pigmenti dei vegetali, come le antocianine (pigmenti rossi, arancioni, blu e viola); i calconi e gli auroni (pigmenti gialli); i flavonoli e i flavoni (pigmenti bianchi e giallo pallido), che conferiscono alle piante unampia varietà di colori. 

I flavonoidi, in quanto antiossidanti, hanno la capacità di catturare le specie reattive dell’ossigeno (ROS) e proteggono le piante dai danni causati da stress biotici e abiotici, tra cui l’irradiazione UV, lo stress da freddo, l’infezione da patogeni e l’alimentazione da parte di insetti. Inoltre, nei vegetali possono anche agire come molecole di segnalazione, attirando gli insetti per l’impollinazione.  

I flavonoidi vegetali hanno anche un uso diffuso nella vita quotidiana, in particolare per l’alimentazione e la medicina. Ad esempio, le antocianine e le proantocianidine sono importanti pigmenti commestibili e componenti teste-regolatori negli alimenti e nel vino, mentre i flavonoidi vegetali, somministrati come principi attivi, possono contribuire a ritardare l’invecchiamento del sistema nervoso, del sistema immunitario e riproduttivo, del fegato e della pelle. Tanto è vero che le evidenze scientifiche hanno dimostrato che questi composti inducono diversi benefici per la salute nell’uomo ed una dieta che ne contiene una grande quantità può aiutare a prevenire alcune malattie croniche.2  

Infatti, i flavonoidi presentano diverse proprietà, ma quella relativa alla capacità di eliminare i radicali liberi e di agire come antiossidanti è indubbiamente la più rilevante.  

I flavonoidi agiscono come antiossidanti attraverso due meccanismi principali: eliminano i radicali liberi reattivi dell’ossigeno (ROS) o inibiscono gli enzimi coinvolti nella loro formazione. Oltre alle proprietà antiossidanti, sono descritte molte altre azioni dei flavonoidi, come quelle antinfiammatorie, antitumorali, cardioprotettive, antimicrobiche e antivirali.  

Inoltre, queste proprietà antinfiammatorie hanno anche un importante ruolo nello sviluppo del cancro: 

  • inattivando il carcinogeno, 
  • inducendo la morte cellulare, 
  • provocando l’arresto del ciclo cellulare, 
  • inibendo il processo di formazione di nuovi vasi sanguigni.  

Inoltre, possono anche agire come agenti cardioprotettivi:

  • controllando lo stress ossidativo e l’infiammazione, 
  • inducendo la vasodilatazione, 
  • regolando i processi di morte cellulare nell’endotelio. 

Invece, i diversi meccanismi d’azione contro i batteri prevedono: 

  • la rottura della membrana batterica,  
  • l’inibizione di diversi processi. 

Mentre l’effetto antimicotico comporta: 

  • la distruzione della membrana plasmatica, 
  • l’inibizione della formazione della parete cellulare, 
  • il blocco della divisione cellulare, 
  • l’inibizione della sintesi di RNA e proteine. 

Inoltre, l’azione antivirale provoca: 

  • blocco del legame e della penetrazione dei virus nelle cellule.  

I flavonoidi hanno anche una forte attività terapeutica nel trattamento della malattia di Alzheimer e sono considerati futuri candidati farmaci. Il principale meccanismo d’azione nel trattamento della malattia è: 

  • la riduzione della produzione dei ROS  
  • la diminuzione della proteina beta amiloide.  

Invece l’effetto benefico sul diabete si esplica attraverso: 

  • la diminuzione della sintesi del colesterolo e dei livelli di trigliceridi 
  • l’aumento della disponibilità funzionale di antiossidanti 
  • il miglioramento della sensibilità all’insulina  
  • la riduzione del metabolismo dei carboidrati. 

 Infine, la frazione flavonoica purificata micronizzata viene utilizzata per il trattamento delle emorroidi: 

  • riducendo significativamente l’iperpermeabilità, 
  • migliorando la resistenza capillare nei pazienti con fragilità capillare anormale con conseguente miglioramento del microcircolo.  

In sintesi, i flavonoidi sono importanti composti secondari prodotti dalle piante con diverse funzioni legate alla crescita e allo sviluppo e alla protezione dagli stress. La consapevolezza delle proprietà benefiche dei flavonoidi per la salute umana ha innescato un aumento del consumo e dell’interesse per l’utilizzo di questi composti nei processi alimentari e per usi terapeutici. Verdure, fiori e semi sono ricchi di flavonoidi; Pertanto, sono state sviluppate metodologie per estrarre questi composti da queste fonti naturali per utilizzarli per altri scopi, come additivi e conservanti alimentari. Inoltre, i flavonoidi potrebbero essere in futuro farmaci efficaci contro le più pericolose malattie degenerative. 

BIBLIOGRAFIA
  1. Liu W, Feng Y, Yu S, et al. The Flavonoid Biosynthesis Network in Plants. Int J Mol Sci. 2021 Nov 26;22(23):12824. doi: 10.3390/ijms222312824. PMID: 34884627; PMCID: PMC8657439.
  2. Dias MC, Pinto DC, Silva AM. Plant flavonoids: Chemical characteristics and biological activity. Molecules 26.17 (2021): 5377.
  3. Abou Baker DH. An ethnopharmacological review on the therapeutical properties of flavonoids and their mechanisms of actions: A comprehensive review based on up to date knowledge. Toxicol Rep. 2022 Mar 14;9:445-469. doi: 10.1016/j.toxrep.2022.03.011. PMID: 35340621; PMCID: PMC8943219.
  4. Amaturo A, Meucci M, Mari FS. Treatment of haemorrhoidal disease with micronized purified flavonoid fraction and sucralfate ointment. Acta Biomed. 2020 Mar 19;91(1):139-141. doi: 10.23750/abm.v91i1.9361. PMID: 32191669; PMCID: PMC7569574.
  5. Sheikh P, Lohsiriwat V, Shelygin Y. Micronized Purified Flavonoid Fraction in Hemorrhoid Disease: A Systematic Review and Meta-Analysis. Adv Ther. 2020 Jun;37(6):2792-2812. doi: 10.1007/s12325-020-01353-7. Epub 2020 May 12. PMID: 32399811; PMCID: PMC7467450.